Monitoraggio dei temi digitali nelle promesse elettorali delle elezioni 2022 in Italia.
You can not select more than 25 topics Topics must start with a letter or number, can include dashes ('-') and can be up to 35 characters long.
loviuz f45dc873bd Fix minore README 3 months ago
programmi Aggiornamento link programmi + copia locale 3 months ago
LICENSE Initial commit 3 months ago
README.md Fix minore README 3 months ago
logo.png Aggiornamento partiti e aggiunta logo 3 months ago

README.md

Logo

Monitoraggio delle proposte riguardanti i diritti digitali nei programmi elettorali delle elezioni 2022 in Italia.

Approfondimento: https://it.wikipedia.org/wiki/Elezioni_politiche_in_Italia_del_2022

Temi

I temi principali monitorati sono i seguenti:

  • Digital Divide
  • Cybersecurity
  • Privacy
  • Promozione di software libero / sovranità digitale (italiana o almeno europea)
  • Aumento videosorveglianza o introduzione di analisi biometrica/videosorveglianza con AI in tempo reale e altre tecnologie invasive

Chiarimento: mi è stato segnalato che la videosorveglianza è utile per la sicurezza. In questo monitoraggio è stata considerato negativo il suo aumento poiché è già presente in molte città in modo massiccio e non sono state trovate al momento fonti che confermano un aumento della rilevazione dei reati in proporzione al numero di installazioni di videocamere, anzi, una sproporzione tale rischia di far sentire le persone meno libere poiché sorvegliate continuamente. Possono eventualmente (parere personale) essere installate su strade cruciali per rilevare i veicoli in alcuni reati gravi.

Metodo

Il punto di partenza è determinare quali possono essere i temi che secondo i cittadini garantiscono le libertà digitali.

I dati sono analizzati dai rispettivi programmi elettorali e sono valide anche dichiarazioni degli esponenti politici di ciascun partito durante la campagna elettorale.

Per l'analisi verrà dato un voto da -1 a +1 secondo questa scala:

  • -1: proposta negativa che minaccia la privacy, la sicurezza o i diritti digitali delle persone
  • 0: argomento inserito nella proposta ma in modo neutrale o che non influisce sui diritti digitali
  • 1: proposta positiva che migliora i diritti digitali, alla privacy e alla sicurezza degli individui

Per evitare preferenze la lista sarà gestita in ordine alfabetico.

⚠️ ATTENZIONE: i programmi elettorali sono scaricabili dal sito del Ministero dell'Interno che sembra essere ospitato su server Amazon in USA, così come il server web di Possibile (poiché il programma non è presente nel sito del Ministero) è dietro firewall Cloudflare, noto MITM proxy che intercetta e analizza il traffico ad eccezione, per cui ho preferito scaricare una copia dei programmi e renderli scaricabili da questo stesso repository su gitea.it ospitato su server italiano e quindi sotto giurisdizione italiana e normativa europea sulla protezione dei dati personali (GDPR).

Promesse elettorali

Partito Programma Copia sicura Temi trattati Punteggio finale
ALLEANZA VERDI E SINISTRA ⚠️ Originale 🔒 Scarica 7 +2
AZIONE - ITALIA VIVA ⚠️ Originale 🔒 Scarica 12 +4
FRATELLI D'ITALIA - FORZA ITALIA ⚠️ Originale 🔒 Scarica 4 0
ITALEXIT ⚠️ Originale 🔒 Scarica 2 0
ITALIA SOVRANA E POPOLARE ⚠️ Originale 🔒 Scarica 0 0
IMPEGNO CIVICO ⚠️ Originale 🔒 Scarica 0 0
LEGA PER SALVINI PREMIER ⚠️ Originale 🔒 Scarica 15 +2
MOVIMENTO 5 STELLE ⚠️ Originale 🔒 Scarica 8 +3
NOI MODERATI ⚠️ Originale 🔒 Scarica 0 0
PARTITO DEMOCRATICO ⚠️ Originale 🔒 Scarica 12 +4
POSSIBILE ⚠️ Originale 🔒 Scarica 8 +7
+EUROPA ⚠️ Originale 🔒 Scarica 3 +1
UNIONE POPOLARE ⚠️ Originale 🔒 Scarica 1 0

Analisi dettagliata

Raccolta di punti del programma o dichiarazioni per il calcolo del punteggio:

ALLEANZA VERDI E SINISTRA

3. L’ITALIA DELLA MOBILITÀ SOSTENIBILE

digitalizzare tutti i servizi di mobilità

Punteggio: 0

Motivo: argomento tecnologico generico

3. L’ITALIA DELLA MOBILITÀ SOSTENIBILE

È necessario favorire lo smart working per tutti i lavoratori e lavoratrici la cui presenza non è richiesta fisicamente.

Punteggio: 0

Motivo: argomento tecnologico generico

8. L’ITALIA DEL LAVORO

Il tempo per la cura di sé, degli affetti, degli ambienti, per lo sviluppo della propria cultura e dei propri talenti deve diventare l’orizzonte in cui ripensare tutto il lavoro anche attraverso l'uso responsabile delle nuove tecnologie soprattutto nell'ambito del digitale.

Punteggio: +1

Motivo: menzione all'uso responsabile di tecnologie digitali nel lavoro

8. L’ITALIA DEL LAVORO

L'innovazione tecnologica può diventare un'occasione per migliorare la nostra qualità della vita, oppure lo strumento per far aumentare i profitti di pochi e la disoccupazione di molti.

Punteggio: +1

Motivo: riferimento chiaro all'innovazione tecnologia con pericolo di sfruttamento dalle Big Tech

9. L’ITALIA GIUSTA

La tecnologia offre una grande occasione alla lotta contro l'evasione fiscale: è possibile, infatti, procedere alla tracciabilità assoluta dei pagamenti, anche promuovendo l'uso della moneta elettronica, e utilizzare le banche dati per incrociare i dati dei contribuenti, oltre che rafforzare la fatturazione elettronica e lo split payment, soprattutto sugli acquisti on line e tramite POS.

Punteggio: -1

Motivo: volontà di eliminazione del contante, tra i pochi metodi di pagamento non tracciabili e di libertà finanziaria

9. L’ITALIA GIUSTA

Chiediamo che venga introdotto l'obbligo di rendicontazione pubblica paese per paese, così da rendere trasparente dove e quanto facciano affari le corporation; che ci sia la massima trasparenza rispetto ai loro assetti proprietari; che sia raddoppiata l’aliquota al 15% fissata dal G7; che siano cancellati gli accordi segreti sul fisco stipulati dallo Stato italiano con le multinazionali estere.

Punteggio: +1

Motivo: richiesta di maggiore trasparenza per le società

15. L'ITALIA DELLA CULTURA

far fronte a cambiamenti, come quelli determinati dall'era digitale, che stravolgono completamente il rapporto di tutti e di tutte con la conoscenza e con le relazioni umane. Per questo diffondere una pedagogia critica dell'era digitale;

Punteggio: 0

Motivo: richiesta di maggiore attenzione ai cambiamenti digitali, ma non specificato con quali strumenti


AZIONE - ITALIA VIVA

Produttività e crescita

Ripristinare e rafforzare Industria 4.0 aggiornando la lista dei beni agevolabili (includendo le nuove tecnologie) e aumentando il tetto massimo per gli investimenti

Punteggio: 0

Motivo: argomento tecnologico generico

Energia e Ambiente e crescita

Oltre al sistema di irrigazione goccia a goccia, gli incentivi sarebbero accessibili anche a chi investe nel controllo delle fasi di irrigazione e di micro-irrigazione digitale e da remoto.

Punteggio: 0

Motivo: argomento tecnologico generico

Giustizia

Informatizzazione degli Uffici e collegamento tra loro, delle Cancellerie di tutti gli Uffici giudiziari, con contestuale creazione di archivi informatici per la raccolta di dati processuali, con accesso gratuito per gli operatori, al fine di migliorare l'efficienza della macchina giudiziaria e l'accessibilità da parte di cittadini e operatori del settore.

Punteggio: 0

Motivo: miglioramento tecnologico, non chiari gli strumenti proposti

Diritti e pari opportunità

Rendere sistemici gli istituti sperimentati durante il COVID-19 a tutela dei lavoratori fragili: in particolare, nel caso di persone con disabilità o in condizioni di fragilità, il diritto al lavoro agile (c.d. smart working) da eccezione, deve divenire strumento strutturale.

Punteggio: 0

Motivo: miglioramento tecnologico, non chiari gli strumenti proposti

Welfare e Terzo Settore

Inoltre, per garantire il più ampio accesso ai servizi pubblici in forma digitale, è indispensabile accelerare i progetti di contrasto al digital divide (es: corsi di supporto alla digitalizzazione presso i centri per anziani o nei centri di aggregazione multifunzionali sul territorio)

Punteggio: +1

Motivo: contrasto al digital divide

Digitalizzare i processi partecipativi

Riteniamo necessario efficientare i principali processi partecipativi (es: raccolta firme per referendum) per consentire e facilitare una maggiore applicazione delle regole democratiche. A titolo esemplificativo è fondamentale digitalizzare i processi di raccolta firme per referendum e presentazione di liste elettorali nonché i processi di consultazione pubblica.

Punteggio: +1

Motivo: accesso tecnologico trasparente per la vita pubblica

Efficientamento dei processi della pubblica amministrazione

Per l'attuazione dei programmi dell'Agenda Digitale 2026, occorre un potenziamento delle struttura e delle figure chiave previste dal codice dell'amministrazione digitale, a partire dal responsabile della transizione al digitale e del difensore civico.

Punteggio: 0

Motivo: figura dedicata alla transizione digitale, non chiari gli strumenti proposti

Innovazione, digitale e space economy

Continuare a investire nella copertura delle reti ad altissima capacità (compresa la fibra fino all'utente) e alla copertura 5G.

Punteggio: 0

Motivo: tema tecnologico generico

Innovazione, digitale e space economy

Per questo, le Forze Armate devono incrementare gli investimenti nella formazione continua dei corpi specializzati nella cybersecurity, in pieno raccordo con le iniziative europee, con percorsi di certificazione delle competenze che abbiano valenza anche in ambito civile.

Punteggio: +1

Motivo: sensibilità al tema di cybersecurity

Innovazione, digitale e space economy

Sulla sfida dell'intelligenza artificiale, prendendo spunti da altri Paesi europei e per dare piena implementazione alla strategia italiana di IA, è necessaria un'unità dedicata del Ministero per l'Innovazione tecnologica oltre al coordinamento interministeriale previsto dalla strategia.

Punteggio: 0

Motivo: tema tecnologico ma non chiari gli strumenti e le garanzie

Innovazione, digitale e space economy

Si intende supportare la transizione digitale e 4.0 delle imprese, rafforzando il framework normativo originale di industria 4.0, potenziando e razionalizzando i soggetti a cui questo supporto alle imprese compete (Centri di Competenza e Digital Innovation Hub), sostenendo in particolare la crescita delle PMI, ma anche la neo-creata Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale che deve essere anche partner delle aziende, non solo controllarle.

Punteggio: 0

Motivo: tema tecnologico ma non chiari gli strumenti e le garanzie

Innovazione, digitale e space economy

I pericoli concreti non vengono scongiurati da una sorveglianza di massa, ma da misure mirate, come l’osservazione ravvicinata di coloro che sono a rischio, come nel caso di soggetti radicalizzati che possono alimentare il circuito terroristico.

Punteggio: +1

Motivo: contro la sorveglianza di massa


FRATELLI D'ITALIA - FORZA ITALIA

2. Infrastrutture strategiche e utilizzo efficiente delle risorse europee

Potenziamento e sviluppo delle infrastrutture digitali ed estensione della banda ultralarga in tutta Italia

Punteggio: 0

Motivo: argomento tecnologico generico

6. Sicurezza e contrasto all'immigrazione illegale

Implementazione della sicurezza nelle città: rafforzamento operazione strade sicure, poliziotto di quartiere e videosorveglianza

Punteggio: -1

Motivo: aumento videosorveglianza

6. Sicurezza e contrasto all'immigrazione illegale

Potenziamento delle misure e dei sistemi di cyber-sicurezza

Punteggio: +1

Motivo: sensibilità al tema di cybersecurity

10. Made in Italy, cultura e turismo

Supporto alla digitalizzazione dell'intera filiera del settore turistico e della cultura

Punteggio: 0

Motivo: argomento tecnologico generico


IMPEGNO CIVICO

Nessun argomento tecnologico o di rilievo


LEGA PER SALVINI PREMIER

INNOVAZIONE TECNOLOGICA

Il contributo italiano dovrà essere quello di sottolineare e prevenire i rischi e gl'impatti per i diritti e le libertà dei cittadini, specialmente per quanto concerne la privacy e la protezione dei dati personali, da affidarsi ad una governance effettiva, scrupolosa ed indipendente.

Punteggio: +1

Motivo: sensibilità ai temi della privacy digitale

BANDA ULTRA LARGA

Switch off del Rame entro l'anno 2030

Punteggio: 0

Motivo: argomento tecnologico generico

VOUCHER CYBERSICUREZZA

Per alzare davvero i livelli di protezione serve acquistare servizi di nuova generazione, ad alto valore aggiunto. È necessario che la platea di soggetti a cui sarà richiesto un elevato livello di protezione siano sostenuti con un sistema di voucher e crediti d'imposta, che sostengano gli acquisti di servizi cyber con la finalità di consentire a tutti l'accesso alle tecnologie più moderne ed efficaci

Punteggio: 0

Motivo: argomento tecnologico generico

SOVRANITÀ DIGITALE E CYBERSECURITY

L’Unione Europea ha richiamato più volte il concetto di autonomia tecnologica, che si sostanzia con il detenere tecnologie proprietarie, il cui codice sorgente sia versato su Data Center di aziende europee.

Punteggio: +1

Motivo: sovranità digitale, ma non chiaro il supporto a software libero ma almeno GDPR-compliant

FORMAZIONE DIGITALE

Sostenere le imprese a formare, assumere e a mantenere in Italia i lavoratori del comparto cyber.

Punteggio: 0

Motivo: argomento tecnologico generico

MINISTERO INNOVAZIONE TECNOLOGICA

Istituzione di un Ministero dell'innovazione tecnologica che sappia attuare con efficacia le misure previste dal PNRR: digitalizzazione della pubblica amministrazione e delle imprese, e-government, capitale umano, infrastrutture, connettività, ricerca e sviluppo digitale

Punteggio: 0

Motivo: argomento tecnologico generico

EDUCAZIONE DIGITALE

Promozione dell'educazione digitale e dell'inclusione tecnologica delle persone che si trovano in situazioni di divario digitale, con particolare attenzione ai benefici per le persone con disabilità

Punteggio: +1

Motivo: contrasto al digital divide

IDENTITÀ DIGITALE

Inserimento in Costituzione della tutela dell'identità digitale (assegnata dalla nascita) come il Codice fiscale

Punteggio: +1

Motivo: tutela identità digitale

CONTRASTO DELLE MAFIE DIGITALI

Il contrasto alla pirateria audiovisiva è centrale per le politiche di sostegno del settore. Gli atti di pirateria non rappresentano azioni di singoli "giovani nerd", ma dietro vi è la criminalità organizzata

Punteggio: 0

Motivo: argomento tecnologico generico

SVILUPPARE GLI ISTITUTI PROFESSIONALI COME SCUOLE DI ALTA SPECIALIZZAZIONE

Serve infatti riallineare l'offerta formativa della filiera tecnica e professionale alla domanda proveniente dai distretti economico-produttivi, alle competenze connesse alla trasformazione dei settori produttivi in linea con il Piano Nazionale Industria 4.0, all'innovazione digitale, alle trasformazioni nei settori economico-finanziari e nei settori strategici per la competitività internazionale dell’Italia e alla transizione ecologica.

Punteggio: 0

Motivo: argomento tecnologico generico

GIOVANI E LAVORO

Ubicazione al Sud di Centri Nazionali di Eccellenza per la promozione della tecnologia, dell'innovazione, della digitalizzazione e della logistica, in parallelo rispetto allo sviluppo delle ZES

Punteggio: 0

Motivo: argomento tecnologico generico

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE ED EFFICIENZA

Introdurre l'uso dell'Intelligenza Artificiale (AI) nella PA, per automatizzare molti processi decisionali basati su semplici procedure di scelta del tipo "Sì/No", In particolare, applicare l'AI nel settore dei contratti e degli appalti pubblici

Punteggio: 0

Motivo: argomento tecnologico generico

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE ED EFFICIENZA

Per rendere concretamente possibile il punto precedente, collegare tutte le banche dati pubbliche già esistenti

Punteggio: -1

Motivo: rischio di condivisione dati fra enti pubblici con finalità diverse

SICUREZZA URBANA

Potenziamento dello scambio informativo tra forze di polizia a ordinamento nazionale e polizia locale a ordinamento locale, potenziamento degli strumenti di videosorveglianza, potenziamento degli strumenti tecnologici e rafforzamento dell'interconnessione delle sale operative, formazione, aggiornamento comune

Punteggio: -1

Motivo: aumento videosorveglianza


MOVIMENTO 5 STELLE

DALLA PARTE DELLE IMPRESE

POTENZIAMENTO E STABILIZZAZIONE DECENNALE DI TRANSIZIONE 4.0, estendendo allo stesso piano Transizione 4.0 la cessione dei crediti d'imposta sul modello del Superbonus

Punteggio: 0

Motivo: argomento tecnologico generico

PER LA FORMAZIONE

FAVORIRE L’ACCESSO APERTO AI RISULTATI DELLE RICERCHE.

Punteggio: +1

Motivo: spinta alla conoscenza aperta

STESURA DELLA CARTA DEI DIRITTI DIGITALI

Riconoscimento dell'accesso alla rete quale diritto costituzionale e copertura nazionale con banda ultralarga

Punteggio: +1

Motivo: nuovi diritti digitali

BANCA DATI DIGITALE NAZIONALE

per riconoscere il diritto all'autodeterminazione informativa, permettendo a tutti di verificare in che modo sono utilizzati i propri dati personali

Punteggio: +1

Motivo: nuovi diritti digitali

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Pubblica amministrazione in cloud, radicale digitalizzazione, dematerializzazione e interoperabilità. Ampliamento "Smarter Italy"

Punteggio: 0

Motivo: argomento tecnologico generico

DEFINIRE UN PIANO INDUSTRIALE BASATO SULLE TECNOLOGIE STRATEGICHE PER IL FUTURO

Come manifattura digitale, fintech, valute digitali, intelligenza artificiale e robotica, agrifoodtech, aerospazio, web3, semiconduttori, scienze della vita, creazione di contenuti digitali, metaverso, fino ad arrivare a frontiere come nanotecnologie e quantum computing

Punteggio: 0

Motivo: argomento tecnologico generico

STEM

POTENZIARE L'INSEGNAMENTO DELLE MATERIE STEM SIN DAI PRIMI GRADI SCOLASTICI E INVESTIRE NELLE COMPETENZE TECNICHE AVANZATE E IMPRENDITORIALI

Punteggio: 0

Motivo: argomento tecnologico generico

TURISMO

ISTITUZIONE DI UNA PIATTAFORMA PER L’INCONTRO TRA I BISOGNI DEI TURISTI E L’OFFERTA DEL TERRITORIO ITALIANO, utile a incrementare la capacità di vendita di prodotti e servizi anche delle PMI agricole e artigiane

Punteggio: 0

Motivo: argomento tecnologico generico


UNIONE POPOLARE

INDUSTRIA

Investimenti a fondo perduto per accorpamenti di piccole e medie imprese e piani di espansione per mezzo di contratti di programma (utilizzando fondi da abolizione Transizione 4.0)

Punteggio: 0

Motivo: argomento tecnologico generico anche se potenzialmente negativo


PARTITO DEMOCRATICO

Sviluppo sostenibile e transizioni ecologica e digitale

Vogliamo rafforzare il grande potenziale delle nostre imprese, dei piccoli imprenditori e imprenditrici, delle start-up innovative, del mondo degli artigiani e dei professionisti, attraverso misure di sostegno e di semplificazione, favorendo la "transizione 4.0" in uno scenario che coniughi innovazione, concorrenza e sostenibilità

Punteggio: 0

Motivo: argomento tecnologico generico

Sviluppo sostenibile e transizioni ecologica e digitale

Vogliamo rimuovere gli ostacoli che frenano le famiglie e le imprese a migrare verso le reti di connettività a banda ultra-larga, attuali e future, e al pieno dispiego delle competenze e dei servizi digitali, ivi inclusi quelli offerti della Pubblica Amministrazione.

Punteggio: 0

Motivo: argomento tecnologico generico

Diritti e cittadinanza

Vogliamo che sia garantita la trasparenza sui dati e sui contenuti intermediati dalle grandi piattaforme online. Vogliamo garantire agli utenti dei servizi digitali, nel solco delle normative europee, una piena cittadinanza digitale, un efficace controllo dei propri dati personali, insieme a un'efficace regolazione contro gli abusi delle applicazioni dell'intelligenza artificiale, contro le interferenze delle strategie di disinformazione, contro forme di tracciamento e di riconoscimento biometrico o l'uso di software di sorveglianza.

Punteggio: +1

Motivo: difesa della privacy digitale e contro la sorveglianza

Italia 2027: il Paese che vogliamo

Promuoveremo, inoltre, l'istituzione di un Fondo nazionale per il diritto alla connessione digitale, cofinanziato dai risparmi della missione 1.2 del PNRR (circa 1,2 miliardi di euro)

Punteggio: 0

Motivo: argomento tecnologico generico

Italia 2027: il Paese che vogliamo

finanziare il cablaggio verticale degli edifici in fibra ottica e la predisposizione di apparati per gli "edifici intelligenti" e l'internet delle cose anche al fine di coadiuvare il risparmio energetico nelle abitazioni

Punteggio: 0

Motivo: argomento tecnologico generico

Italia 2027: il Paese che vogliamo

Dobbiamo affermare, seguendo le linee delle recenti normative europee, il diritto al pieno controllo economico dei propri dati acquisiti dalle piattaforme digitali per il loro utilizzo nell’erogazione dei relativi servizi.

Punteggio: +1

Motivo: difesa della privacy digitale e contro la sorveglianza

Italia 2027: il Paese che vogliamo

Intendiamo inoltre regolamentare l'utilizzo di big data e dell'intelligenza artificiale: tale impiego deve trovare un limite nel rispetto della privacy e della sicurezza delle persone che porti a vietare l'uso sistematico di software di sorveglianza, il riconoscimento biometrico dai luoghi pubblici, l’impiego di sistemi di scoring sociale basati sui dati personali; l'impiego di sistemi di riconoscimento emotivo, l'adozione di tecnologie digitali dai comprovati effetti discriminatori. Riteniamo essenziale promuovere un approccio critico al digitale nel ciclo dell'istruzione, a partire dall'educazione civica digitale fino alla digital literacy e all'educazione sull'uso del dato, all'impiego di elementi di informatica di base, alla difesa dalla disinformazione

Punteggio: +1

Motivo: difesa della privacy digitale e contro la sorveglianza

Lavoro

Anticipazione dell'intervento dell'Ue sui lavoratori delle piattaforme online, assicurando trasparenza sul funzionamento degli algoritmi, che devono essere oggetto di contrattazione collettiva e non possono sostituire l'essere umano nell'assunzione delle decisioni sulle condizioni di lavoro. In questo quadro occorre porre in capo alle piattaforme l'onere della prova circa l'identificazione del tipo di rapporto di lavoro che si presume subordinato;

Punteggio: +1

Motivo: lotta contro gli algoritmi decisionali in ambito lavorativo

Lavoro

Promozione dello smart working, anche ai fini di favorire le esigenze di conciliazione dei tempi di vita e lavoro, di ridurre le emissioni di agenti inquinanti e di migliorare, nel contempo, la vivibilità dei centri urbani e rivitalizzare i piccoli borghi sempre più spopolati;

Punteggio: 0

Motivo: argomento tecnologico generico

Cultura

Vogliamo promuovere la completa digitalizzazione del patrimonio culturale

Punteggio: 0

Motivo: argomento tecnologico generico

Giustizia

Una delle grandi sfide che abbiamo di fronte è quella di completare la digitalizzazione del servizio giustizia e adeguare l'organizzazione e l'impostazione dell'intero comparto attraverso l’organizzazione digitale degli uffici e la creazione di banche dati.

Punteggio: 0

Motivo: argomento tecnologico generico


POSSIBILE

Saperi e pratiche dell’innovazione

In merito alle tecnologie digitali, è necessario completare rapidamente la copertura della rete di connessione che colmi il divario digitale fra Nord e Sud e aree periferiche e centrali.

Punteggio: +1

Motivo: riduzione digital divide

Professione docente

Nel mondo digitale in cui navigano i giovani, le fake news sono all'ordine del giorno e selezionare le fonti di informazione, in primis, e comprendere appieno le notizie, poi, non è affatto banale e richiede molto tempo. Per questo motivo, la scuola e gli insegnanti dovrebbero aiutare i ragazzi in questo compito, dedicando delle ore alla lettura di articoli presenti sul web, ciascuno sulla propria materia di competenza, per seguire anche l’evoluzione della materia stessa e trovare nuovi spunti di interesse per gli studenti.

Punteggio: 0

Motivo: spunto interessante per l'alfabetizzazione digitale

Lavoro senza barriere

Pertanto, Possibile propone:

● L’adozione di criteri di accessibilità documentati per i touchpoint digitali;

Incentivi e sgravi contributivi per le aziende che assumono persone con disabilità e che adeguano le infrastrutture tecnologiche e i processi per le pari opportunità;

● Sgravi fiscali per le aziende che investono in formazione e sensibilizzazione in materia di accessibilità e inclusione sulle infrastrutture digitali

Punteggio: +1

Motivo: riduzione digital divide e diritti digitali per disabili

Dititale per tutti e tutte

Limitare l'impatto delle piattaforme digitali proprietarie attraverso leggi in favore della concorrenza. Le piattaforme proprietarie devono garantire la massima interoperabilità, secondo il regolamento europeo del Digital Market Act. Nella PA si dovrebbe favorire l'adozione del software libero e open source nelle piattaforme digitali per i servizi pubblici al fine di rendere il sistema PA più indipendente. In particolare, nel caso dell'uso dei cloud dovrebbe essere garantita la sicurezza e la disponibilità dei dati;

Punteggio: +1

Motivo: propensione a software open source e dati aperti

Digitale per tutti e tutte

Combattere la sorveglianza di massa sulle comunicazioni e la videosorveglianza di natura biometrica, che dovrebbe essere messa al bando in tutta l’Unione europea;

Punteggio: +1

Motivo: contro la sorveglianza di massa quindi per i diritti di libertà del cittadino

Digitale per tutti e tutte

Promuovere la trasparenza nelle scelte politiche governative attraverso l’impiego di basi dati aperte (Open Data), il monitoraggio sulla corruzione (attraverso la tutela sul whistleblowing) e la più diffusa informazione sui mezzi di comunicazione pubblica;

Punteggio: +1

Motivo: uso di open data nel pubblico

Digitale per tutti e tutte

Affermare l'anonimato online come diritto da tutelare contro ogni possibile autoritarismo e rivendicare la difesa della privacy contro la vorace esigenza del capitalismo della sorveglianza di profilare tutti i cittadini e tutte le utenze on line;

Punteggio: +1

Motivo: contro la sorveglianza di massa e a favore dell'anonimato online

Digitale per tutti e tutte

Circoscrivere il rapporto tra diritto alla conoscenza, copyright e proprietà intellettuale affermando il criterio che la proprietà intellettuale non sia di ostacolo al diritto alla conoscenza, né alle ragioni di salute pubblica e di sicurezza nazionale;

Punteggio: +1

Motivo: favorevole al diritto alla conoscenza considerando eventuali ostacoli derivanti dal copyright

ITALEXIT

Difesa delle libertà costituzionali

ITALEXIT è contro ogni forma di Green Pass e di identità digitale e contro l'obbligo vaccinale:

Punteggio: 0

Motivo: tema tecnologico generico

Scuola, cultura, giovani e bambini

Da qui le proposte per la creazione di spazi per contrastare l'uso inappropriato dei social network e le tematiche affini con programmi di prevenzione ai giovani in fascia scolastica.

Punteggio: 0

Motivo: tema tecnologico generico, interessante

+EUROPA

Diritti e cittadinanza

di promuovere il ricorso a strumenti digitali che siano al servizio dei diritti politici dei cittadini, per dare seguito e completare un pacchetto di riforme che includa la conferma della possibilità di sottoscrivere digitalmente le proposte di Referendum e di Legge di Iniziativa Popolare, realizzando la piattaforma online pubblica e gratuita, già prevista dalla legge, dedicata alla raccolta delle sottoscrizioni;

Punteggio: +1

Motivo: favorevole al diritto di sottoscrivere digitalmente referendum o leggi di iniziativa popolare

Pubblica Amministrazione

...che le competenze sulla sicurezza digitale diventino diffuse e trasversali a tutti i livelli del personale pubblico e degli utenti dei servizi, potenziando programmi e strutture in materia di cybersecurity per le amministrazioni pubbliche.

Punteggio: 0

Motivo: tema tecnologico generico su cybersecurity

Pubblica Amministrazione

estendere la formazione digitale ai cittadini, aggiornando i programmi scolastici prevedendo l’inserimento in tutti i corsi di studi di materie e materiali didattici atti ad aumentare una maggiore consapevolezza tecnologica nella popolazione

Punteggio: 0

Motivo: tema tecnologico generico